Magento, un CMS open source per l’ecommerce

Il settore del commercio elettronico sta crescendo molto. In Italia come al solito siamo indietro anche se qualcosa si inizia a muovere. Molti siti stanno ampliando la loro offerta ed hanno capito che possono vendere anche all’estero. Per realizzare ciò in maniera efficace questi necessitano di stores al passo con i tempi.

Oggi molti CMS open source come osCommerce, Magento e OpenCart per citarne qualcuno consentono di creare in poco tempo il proprio shop personale. Naturalmente un lavoro professionale richiede le personalizzazioni. Molti dei danni che vediamo su alcuni siti sono provocati dai ragazzini di turno che sanno smanettare. Ogni commerciante ha un nipotino in grado di smanettare, che ci vuole ?

L’ecommerce, quello serio, richiede tempo e molti investimenti. Il fatto di utilizzare una piattaforma open source non significa che il tutto sia pronto. Un lavoro professionale richiede una configurazione personalizzata e la costruzione di strumenti ad-hoc costruiti sulla base di specifiche esigenze.

magento

Personalmente apprezzo molto Magento  per una serie di motivi che cercherò di elencare. Innanzitutto ha una piattaforma robusta, il codice è costruito su un framework (lo Zend che ho usato in vari progetti) ed è una delle più scalabili per gestire il proprio store online. Inoltre questo CMS gode di una ottima reputazione e di una comunità di sviluppatori molto ampia che distribuisce risorse valide e plugin anche gratuiti.

Le funzionalità ed i vantaggi di Magento

Magento offre tanti vantaggi di configurazione ed ha molte funzioni al suo interno. Vediamone alcune apprezzabili.

Multi store

Con Magento è possibile creare non solo negozi multi lingua ma anche più store per lo stesso sito. Se ad esempio avete un negozio di abbigliamento e volete creare una sezione apposita dedicata alle scarpe potreste ad esempio creare uno store separato. I prodotti sono facilmente gestibili dal backend che è suddiviso molto bene. Con i multi store potete avere report per ogni negozio e dati aggregati per ogni negozio virtuale in modo da creare delle vostre “viste”.

Importazione facilitata

Una volta configurato sarà semplice esportare ed importare clienti e prodotti in formato Excel o CSV. Nella communità di sviluppatori sono stati messi a disposizione molti strumenti per importare utenti e prodotti da altri store in modo automatico.

Non ho trovato quasi nulla per gli utenti Membership di ASP.net per i quali si possono scrivere però facilmente delle procedure di esportazione in SQL (scriverò un tutorial sull’argomento).

Multi valuta

I grossi brand probabilmente si trovano a gestire molti negozi in vari paesi e dunque affrontare il problema di gestire varie valute. Con questo ecommerce potete aggiornare facilmente le valute con dei moduli che aggiornano automaticamente i tassi di cambio, una bella comodità.

Prodotti e ordini

E’ possibile caricare prodotti senza alcuna limitazione anche nella versione community che è la più diffusa sul web. Anche la gestione degli ordini è fatta molto bene grazie a dettagli e gestione della fatturazione e delle scorte. Tutte le funzionalità si possono attivare a seconda delle proprie esigenze. Si potrebbe decidere ad esempio di non gestire gli stock o di usarlo come vetrina senza il processo di acquisto.

Gli aggiornamenti

Grazie ad una architettura modulare è possibile escludere i moduli che non ci interessano. Gli aggiornamenti inoltre si possono eseguire facilmente. Questo rende l’architettura scalabile, gli aggiornamenti futuri infatti non avranno alcun impatto sul sito web. Per questo motivo conviene creare le proprie funzionalità rispettando l’architettura di base senza modificare il core.

E dal punto di vista SEO ?

Premesso che è possibile scaricare dei moduli così come avviene in altri CMS come WordPress, Magento ha comunque già di default una serie di personalizzazioni possibili.

E’ infatti possibile modificare i title, i meta tags e creare le sitemap così come la gestione dei canonical. Non è difficile dunque intervenire sulla struttura anche se una ottimizzazione più pesante richiede degli interventi di ottimizzazione manuali.

Le risorse sul web

Sul web segnalo una serie di risorse molto utili. Innanzitutto la versione italiana del sito dove poterlo scaricare con una comunità molto attiva che trovi qui dove troverai dei forum di assistenza con molti sviluppatori ed utenti che aiutano nello sviluppo o nella risoluzione dei problemi.

I templates grafici

Magento funziona con skin grafici che si possono installare. Per questo motivo sul web ci sono molte aziende e siti web che vendono templates grafici acquistabili per poche decine di dollari. In alternativa potete realizzare voi lo skin grafico. Se non hai idea di come fare oltre a leggere la documentazione puoi provare ad acquistarne uno per spulciare nel codice.

Alcune siti dove acquistare

ThemeForest (http://themeforest.net/category/ecommerce/magento)

themeforest

Template Monster (http://www.templatemonster.com/magento-themes.php)

templatemonster

EM Themes (http://www.emthemes.com/)

emthemes

Scritto da:

Consulente web freelance, ha lavorato per diverse banche italiane e collaborato a vari progetti web. Consulente SEO e di Web marketing.

Lascia il tuo commento

(richiesto)

(richiesto)

(richiesto)


Rimani aggiornato ed in contatto con noi